Hotel Supramonte


Grazie al cielo ho una bocca per bere, e non è facile
grazie a te ho una barca da scrivere, ho un treno da perdere
e un invito all’Hotel Supramonte dove ho visto la neve
sul tuo corpo così dolce di fame, così dolce di sete
passerà anche questa stazione senza significantly male
passerà questa pioggia sottile come passa il dolore.

(Fabrizio De André)
youtu.be/_r_tbSVKcq8

view on black

Posted by antonioprincipato on 2012-03-twenty five 16:33:fifty four

Tagged: , hotel , abbandono , montagna , alberi , bosco , cielo , nuvole , Chiaramonte Gulfi , Sicilia , Antonio Principato